Lingua e Patrimonio culturale: Antonietta Bonini e Tina Luce

La Madre – Antonietta Bonini

Nata in Altavilla (provincia Avellino – Campania) Antonietta arrivo’ in Australia nel 1955. Entrambi i genitori sono nati in Italia. Nei primi anni in Australia in famiglia parlavano italiano e napoletano, poi in seguito anche valtellinese e inglese. Antonietta ha voluto mantenere l’uso della lingua Italiana perché aveva nostalgia dell’Italia. Desiderava che i figli potessero conoscere il suo paese d’origine e comunicare con i parenti con i quali si è sempre tenuta in contatto.

 

La Figlia – Tina Luce

Tina e’ nata ad Adelaide nel 1969. Entrambi genitori sono nati in Italia, suo padre in Valtellina (provincia Sondrio – Lombardia), sua madre in Altavilla (provincia Campania). Nella sua famiglia immediata parlano inglese. Tina ha appreso l’italiano dalla madre e il napoletano dalla nonna. Alle scuole superiori ha studiato l’italiano e ha avuto modo di praticarlo nel suo lavoro a Bene Aged Care dove la maggioranza degli anziani sono d’origine italiana. La prima volta che è stata in Italia aveva sette anni e lì ha cominciato ad apprendere bene la lingua. Da quella volta si è mantenuta in contatto con amici e parenti ed e’ orgogliosa del suo patrimonio culturale e linguistico da entrambi il sud e il nord d’Italia.

 

La Intervistatrice – Giuliana Otmarich

 

Vai al prossimo video

Vai al video precedente